Vincono 500mila euro con il Gratta e Vinci ma la loro amicizia finisce in tribunale

Protagonista una ragazza di Latina che ha denunciato i tre amici per appropriazione indebita

Un Gratta e vinci della discordia. La vincita da mezzo milione di euro è finita con una causa in tribunale. Protagonista una ragazza di Latina, Serena N., 29anni, che aveva denunciato tre amici, un uomo di Maddaloni e altre due donne del capoluogo pontino, perché si erano rifiutati di darle la quota di denaro che le spettava. La 29enne ha impugnato una sentenza di assoluzione pronunciata dalla Corte d'Appello di Roma nei confronti dei tre, accusati di appropriazione indebita, e la Cassazione ha accolto il suo ricorso.

La storia è stata riportata da Caserta News. Per i giudici della Cassazione sussiste "l'illogicità della motivazione in ordine alla valutazione della assenza del riconoscimento dell'elemento soggettivo dell'appropriazione indebita". I giudici hanno annullato la sentenza e rinviato dinanzi al giudice civile d'Appello la contesa.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Accorpamento tra Liceo Classico e Vittorio Veneto: contraria anche la Regione

  • Incidenti stradali

    Investito tra Corso Matteotti e via Epitaffio: ritrovata l'auto pirata

  • Cronaca

    Droga nascosta in una cassetta postale, pronta per essere spacciata

  • Cronaca

    Tenta di rubare all'interno di un'auto: sorpreso e arrestato un 24enne

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: scontro tra una Smart ed un tir. Un ferito grave

  • Incidente tra Smart e tir sulla Pontina: morte cerebrale per il 20enne alla guida dell'auto

  • Tragedia a Latina: poliziotto si toglie la vita

  • Perde il controllo dell'auto e finisce fuori strada: muore Alessandro Amati

  • Scoperto a rubare in casa prende a calci e pugni il proprietario, bloccato dai residenti

  • Lavori di risanamento sulla condotta: sei comuni senza acqua mercoledì 5 dicembre

Torna su
LatinaToday è in caricamento