Handstyle Latina Contest, il graffitismo per combattere il bullismo

Dal 15 al 18 dicembre in piazza del Popolo l'iniziativa del Comune di Latina: concorso per writers e laboratori street art per fornire ai giovani uno strumento di espresisione e di crescita

Piazza del Popolo, location dove verrà realizzato il progetto

Combattere il bullismo e garantire al tempo stesso la possibilità ai giovani di esprimersi nel modo a loro più congeniale, l’arte. Questo è il presupposto di “Handstyle Latina Contest – diffondere la cultura del graffitismo per combattere il vandalismo”, il nuovo progetto promosso del Comune a favore dei ragazzi che oggi entrerà nella sua fase conclusiva. Per quattro giorni, dal 15 al 18 dicembre, i giovani saranno i protagonisti del centro di Latina a il graffitismo diventa un momento di confronto e di crescita.

“Si tratta di una bellissima iniziativa che abbiamo fortemente voluto –afferma il Sindaco Giovanni Di Giorgi – per fornire ai giovani uno strumento di espressione e crescita. Devo dire che le scuole hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa e non vedo l’ora di vedere i lavori finali. Per questo ringrazio la dottoressa Lola Fernandez, che ha coordinato il progetto per il Comune di Latina, e invito tutti i cittadini ad assistere alla fasi finali, dal 15 al 18 dicembre. Per il suo alto valore educativo, inoltre, il progetto è stato inserito tra gli eventi ufficiali in programma il 18 dicembre in occasione del compleanno della città”.

IL PROGETTO - L’iniziativa consiste in una sorta di concorso aperto ai “writer” che potranno dare libero sfogo alla loro creatività e fantasia e magari auspicare alla vittoria e al premio finale in denaro. Prevede la diffusione della cultura del graffitismo per combattere il vandalismo attraverso la valorizzazione della street art e del writing urbano. I dieci migliori writer, selezionati dopo apposito concorso, avranno la possibilità di realizzare un’opera in uno spazio all’aperto, allestito davanti alla sede comunale di Latina. I migliori tre classificati verranno premiati durante l’ormai tradizionale Natale di Latina che, il 18 dicembre 2011, festeggerà il 79° anniversario della sua Fondazione.

Nell’ambito del progetto sono poi previsti 5 laboratori didattici rivolti agli alunni delle scuole secondarie di I e II grado, finalizzati al trasferimento della teoria del writing e dell’arte urbana, della storia dei graffiti e delle evoluzioni contemporanee delle espressioni urbane, ma anche di esperienze pratiche con la spiegazione dei materiali e delle tecniche del writing. Punto di forza dell’idea progettuale è certamente la realizzazione del percorso “Wall free” che prevede l’individuazione di 4 punti significativi della città dove verranno esposte, in maniera permanente, le opere in concorso, facendole diventare patrimonio della città in quanto nuova attrazione turistica.

Obiettivo dell’iniziativa, quindi, non è solo diffondere la cultura del graffitismo, della street art e del writing urbano, ma favorire la crescita culturale stessa del territorio e soprattutto guidare i giovani in percorso di formazione, non solo artistica, ma anche e soprattutto personale, civica e sociale. L’arte con “Handstyle Latina Contest” diventa un’alternativa concreta a quel bullismo scolastico che sempre più sta dilagando nel nostro territorio, l’ espressione e manifestazione di politiche sociali e culturali attive per i giovani.

IL PROGRAMMA -Il programma si articola in quattro giornate: questa mattina verrà inaugurato il progetto con lo Spry Contest e l’inizio anche dei laboratori dal vivo che proseguiranno anche nel pomeriggio e nella giornata di domani. Sabato, presso l’area convegni del tendone in piazza del Popolo “Idee per il Natale”, alle 16 saranno presentate al pubblico le opere in concorso, mentre domenica 18 dicembre alle 11 sarà il momento dei writer professionisti che daranno il via alle loro opere e di seguito nella sala protezione civile del Comune di Latina si riunisce la Giuria per decretare i vincitori che saranno premiati nel pomeriggio alle 16 sempre in piazza del Popolo.

Il progetto, promosso e coordinato dal Comune di Latina, gode del patrocinio del Ministero della Gioventù, e dell’Anci ed è realizzato insieme ai partner: Ufficio Scolastico Provinciale di Latina, Scuola Secondaria Statale di I grado “A. Volta” di Latina; Scuola Secondaria Statale di I Grado “Cena – Corradini” di Latina; Liceo Scientifico Statale “G. B. Grassi” di Latina; Liceo artistico Statale di Latina; Istituto Superiore “G. Marconi” di Latina.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

Torna su
LatinaToday è in caricamento