Sermoneta, il Castello Caetani nel film di Garrone in concorso a Cannes

E' stato ambientato anche nel Castello Caetani una delle tre "fiabe" che fanno parte de "Il Racconto dei Racconti", la pellicola del regista di Gomorra con Vincent Cassel in concorso al Festival di Cannes 2015

Ancora una volta Sermoneta ai vertici del cinema italiano e non solo: il Castello Caetani, infatti, fa da sfondo ad uno dei tre racconti del film di Matteo Garrone, “Il Racconto dei Racconti”, in concorso al Festival di Cannes 2015.

La pellicola del regista di Gomorra, tratto dalla raccolta di fiabe del 1600 scritte da Giambattista Basile in lingua napoletana, è stato girato tra il centro e sud Italia, fra boschi, giardini, castelli, palazzi antichi e borghi che hanno fatto da sfondo reale alle scene della sua storia fantastica.

Oltre al racconto “La vecchia scorticata” ambientato anche nel Castello Caetani di Sermoneta, che vede ben riconoscibili la Cittadella, chiusa al pubblico, le Scuderie, e parte dei camminamenti di ronda, e come personaggio principale Vincent Cassel, Garrone ha scelto fra l’altro il Castello di Donnafugata in Sicilia a pochi chilometri da Ragusa, con il suo labirinto a pietra secca, le Gole di Alcantara, il Castel del Monte.

Solo qualche giorno fa, sempre a Sermoneta, è arrivato l’attore inglese Jude Law per girare alcune scene della nuova pellicola di Jake Scott, figlio del regista Ridley Scott.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

Torna su
LatinaToday è in caricamento