Infastidisce passanti in piazza del Popolo e picchia un agente, arrestato

Processato per direttissima è tornato in libertà il libanese arrestato ieri mattina dalla polizia. Aveva anche cercato di palpeggiare una ragazza

Aveva iniziato chiedendo soli a tutti quelli che incontrava in piazza del Popolo, poi è passato a importunare i clienti di un vicino bar, fino a quando è stata allertata la polizia.

Protagonista un cittadino di origine libanese, arrestato ieri mattina con le accuse di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo, senza fissa dimora, ha iniziato a infastidire diverse persone chiedendo soldi e sigarette con toni aggressivi.

Poi, ha anche provato a palpeggiare il seno di una ragazza che, in preda al panico, è scappata e ha fatto scattare l’intervento della polizia. Gli agenti della Digos e della Squadra Volante si sono precipitati in piazza del Popolo e hanno fermato lo straniero, che ha reagito tirando uno schiaffo a uno di loro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Finito in manette, questa mattina, nel corso del processo per direttissima, è stato rimesso in libertà.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina, 227 i contagiati in provincia. Nel Lazio 173 casi positivi in un giorno

  • Coronavirus Latina: 237 contagi in provincia, 195 casi positivi in più nel Lazio in un giorno

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

Torna su
LatinaToday è in caricamento