Incendio a Formia: fiamme in casa, anziana salvata dai vigili del fuoco

Aveva messo una pentola sul fuoco, poi si è addormentata. Visto il fumo uscire dalla porta i vicini hanno allertato il 115. Il tempestivo arrivo dei pompieri ha permesso di salvare la donna

Tanta paura nella serata di ieri per un’anziana di 75 anni a Formia; un incendio è divampato nella cucina del suo appartamento mentre lei dormiva nella sua camera. Grazie al tempestivo intervento dei vicini di casa, che hanno allertato i vigili del fuoco, fortunatamente la donna è stata tratta in salvo.

Erano intorno alle 20.30 di ieri sera quando i condomini di una palazzina in via Orto del Re hanno notato del fumo uscire dall’abitazione dell’anziana signora; impauriti hanno chiamato il 115. Al loro arrivo i pompieri hanno trovato la donna che dormiva sul letto mentre le fiamme erano divampate già nella sua cucina.

Svegliata la 75enne è stata portata in salvo mentre i vigili del fuoco domavano il rogo; secondo una prima ricostruzione pare che la donna avesse messo una pentola sul fuoco e poi si sarebbe addormentata non accorgendosi di quanto stava accadendo. Fortunatamente per lei solo tanta paura.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri e i sanitari del 118.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina, 227 i contagiati in provincia. Nel Lazio 173 casi positivi in un giorno

  • Coronavirus Latina: 237 contagi in provincia, 195 casi positivi in più nel Lazio in un giorno

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

Torna su
LatinaToday è in caricamento