Incendio in casa a SS Cosma e Damiano, muore l’anziana rimasta ustionata

Rosa Napolitano era rimasta gravemente ferita nel rogo divampato nella sua abitazione mercoledì 8 gennaio. La donna è deceduta all'ospedale Sant'Eugenio di Roma dove era stata ricoverata per le gravi ustioni

Non ce l’ha fatta, purtroppo l’anziana che mercoledì 8 gennaio è rimasta gravemente ferita nell’incendio divampato all’interno della sua abitazione a Santi Cosma e Damiano.

La donna, dopo 48 ore di agonia, è deceduta presso l’ospedale Sant’Eugenio di Roma dove era stata ricoverata.

Lanciato l’allarme, Rosa Napolitano era stata tratta in salvo dal figlio e dai vigili del fuoco immediatamente intervenuti sul posto per spegnere le fiamme che nel frattempo avevano avvolto gran parte della casa.

A causa delle gravi ustioni riportate, la donna di 80 anni era stata trasportata in eliambulanza presso il nosocomio della capitale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso per lavorare in Senato: come candidarsi

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Ritrovato alla stazione Termini Valerio Federici, era scomparso da Aprilia il 15 ottobre

  • Aprilia, scomparso da casa Valerio Federici: l'appello per ritrovarlo

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

  • Maxi frode con auto di lusso, l'operazione tocca Latina: un arresto a Terracina

Torna su
LatinaToday è in caricamento