Incendio a Norma, brucia la collina nella notte: ore di intervento dei vigili del fuoco

Il rogo, divampato intorno alle 19 del 20 gennaio in una zona impervia, è stato monitorato tutta la notte. Questa mattina riprese le operazioni con un mezzo aereo

Quattro ettari di macchia mediterranea in fumo a Norma. L'incendio si è sviluppato nella tarda serata di ieri, 20 gennaio, in una zona collinare lungo la strada tra Norma e Cori e il fuoco era ben visibile da gran parte della pianura pontina. Sul posto la squadra territoriale dei vigili del fuoco di Latina che ha operato con notevoli difficoltà a causa della zona particolarmente impervia e difficile da raggiungere. La squadra ha inizialmente operato attraverso l'utilizzo di un mezzo fuoristrada, ma è stato poi necessario interrompere le operazioni.

Incendio a Norma: l'intervento dei vigili del fuoco - Il video

L'incendio è stato monitorato e contenuto per tutta la notte. Alle prime luci dell'alba la sala operativa del comando di Latina ha poi inviato sul posto il personale Dos per proseguire le operazioni con un mezzo aereo. Intorno alle 9 di oggi l'intervento era ancora in corso. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • Incidente sull'Appia, scontro tra auto e moto: la vittima è Sacha Carnevale

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

Torna su
LatinaToday è in caricamento