Incendio a Pomezia, iniziate le analisi dell'Arpa. Oggi prima ispezione nello stabilimento

Avviati i primi rilievi per verificare la qualità dell'aria e l'eventuale presenza di polveri tossiche dopo il violento incendio divampato ieri nello stabilimento Eco X. Si teme la presenza di amianto sulle coperture dei capannoni

L’Arpa Lazio sta procedendo in queste ore con i rilievi indispensabili a verificare la qualità dell’aria e l’eventuale presenza di polveri tossiche dopo il violento incendio divampato ieri nello stabilimento Eco X di Pomezia. La notizia ufficiale arriva dal Comune di Aprilia, territorio limitrofo.

Sarà tuttavia necessario attendere che le polveri si depositino e dunque è possibile che le analisi dell’Arpa proseguiranno anche nei prossimi giorni. Il rischio è quello legato alla presenza di amianto sulle coperture dei capannoni dell’impianto di stoccaggio dei rifiuti distrutto dal rogo. L’attività di campionamento ambientale nelle prossime ore sarà estesa anche alle aree confinanti e in particolare quelle sorvolate dalla nube nera provocata dall’incendio, proprio al fine di verificare l’eventuale dispersione nell’aria di fibre tossiche.

Questo pomeriggio è invece in programma la prima ispezione presso lo stabilimento Eco X da parte dei tecnici del ministero dell’Ambiente insieme alle autorità regionali di controllo ambientale. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

Torna su
LatinaToday è in caricamento