Incendio in via Geminiani: allertato il Pronto Intervento Sociale per le famiglie evacuate

L’intervento del Comune di Latina per fornire supporto alle famiglie che si trovano in difficoltà nel reperire una sistemazione alternativa

E’ stato allertato il Pronto Intervento Sociale del Servizio Welfare del Comune di Latina dopo l’incendio che ieri sera è divampato nel garage di una palazzina in via Geminiani nel quartiere Q5, rendendo necessaria l’evacuazione di circa 40 persone

L’allarme è scattato intorno alla mezzanotte e subito si è messa in moto la macchina dei soccorsi con l’intervento sul posto dei vigili del fuoco con diverse squadre e dei sanitari del 118. Il rogo, da quanto accertato, è partito da un’auto nel garage dell’edificio, poi il fumo è salito invadendo il vano scale e le abitazioni nei piani superiori. A scopo cautelativo, e fino al ripristino delle normali condizioni di sicurezza, hanno comunicato oggi dal comando provinciale dei vigili del fuoco, sono state interdette due scale della palazzina, quelle più interessate dalle conseguenze dell’incendio, per un totale di 18 appartamenti in cui non potranno dunque fare rientro al momento gli inquilini. 

Il Pronto Intervento Sociale del Comune è stato allertato, spiegano da piazza del Popolo, “per fornire supporto alle famiglie che si trovano in difficoltà nel reperire una sistemazione alternativa, con particolare riguardo alle situazioni di vulnerabilità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

  • "Certificato pazzo", primi interrogatori: un'arrestata ascoltata in ospedale

Torna su
LatinaToday è in caricamento