Pontireti per Libera, raccolta fondi per il Villaggio della Legalità

Quanto raccolto con lo stand all'interno del Mercatino della Memoria servirà per ricostruire il villaggio devastato dall'incendio del 1 gennaio

Pontireti in sostegno di Libera. In occasione della festa dell’associazione che si terrà il 15 giugno presso l’oratorio San Marco il presidente Tommaso Malandruccolo e la responsabile del movimento missioni Pontireti Laura Bruno, consegneranno al dottor Fabrizio Marras, responsabile del presidio di Libera a Latina, quanto raccolto nei due mesi con l’iniziativa in piazza del Popolo.

Da molto tempo, infatti, l’associazione Pontireti è presente con uno stand in Piazza del Popolo all’interno del “Mercatino della Memoria” per promuovere le attività dell’associazione stessa e raccogliere fondi tramite la vendita di piccole piante. Dal mese di marzo fino alla fine del mese di aprile gli incinassi dello stand sono stati devoluti a Libera, associazione nata nel 1995 con l'intento di sollecitare la società civile nella lotta alle mafie e promuovere legalità e giustizia.

Quanto ricavato è un contributo alla riparazione dei danni subiti dal Villaggio della Legalità, “Serafino Famà” di borgo Sabotino, oggetto di un attentato incendiario  il 1 gennaio scorso, avvenuto all’indomani di un’intesa raggiunta fra Libera e Pontireti circa la realizzazione di un progetto che puntava a mettere a disposizione del territorio un servizio di aggregazione, alfabetizzazione e doposcuola popolare per minori in difficoltà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L'associazione – ha dichiarato Laura Bruno - ha voluto schierarsi concretamente con il dr. Fabrizio Marras, e con Flavia Famà, figlia dell’avvocato assassinato dalla mafia nel 1995, cui è dedicato il villaggio, e con tutti i volontari di Libera cui va la stima per l’attività svolta e la solidarietà per i continui attacchi subiti. L’associazione Pontireti crede fermamente che la cultura della legalità siano uno degli ingredienti principali nella crescita dell’essere umano”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Coronavirus Latina: i contagi crescono ancora, tre nuovi casi in provincia

  • Coronavirus, 28 nuovi casi nel Lazio. Regione: “In provincia di Latina positiva una bambina”

  • Coronavirus: un nuovo contagio in provincia, nel Lazio altri 14. Indagini epidemiologiche in corso

Torna su
LatinaToday è in caricamento