Perseguita l'ex compagna e le incendia la macchina, denunciato un giovane di Aprilia

I carabinieri del reparto territoriale di Aprilia hanno indagato sul rogo di una Fiat 500 avvenuto la notte del 27 aprile. Dietro l'incendio una storia di atti persecutori

I carabinieri del Reparto Territoriale di Aprilia hanno denunciato un giovane considerato il responsabile dell'incendio di un'auto avvenuto il 27 aprile. 

Quella notte era andata a fuoco una Fiat 500 e la natura del rogo era risultata dolosa. Indagando sul fatto, i militari hanno scoperto uno scenario più grave.

Il 33enne, T.M., è stato denunciato per danneggiamento di autovettura nei confronti della proprietaria della macchina, una ragazza del posto.

Inoltre, nei suoi confronti è stata emessa un'ordinanza che gli impedisce di avvicinarsi al domicilio e ai luoghi abitualmente frequenatti dalla ex compagna. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

Torna su
LatinaToday è in caricamento