Provoca un incidente, fugge e poi segnala una falsa rapina: scoperto e denunciato

E' accaduto ad Aprilia. Gli agenti della polizia stradale hanno accertato i fatti e deferito in stato di libertà un giovane di 25 anni

Ha provocato un incidente stradale, poi è scappato e si è recato alla polizia per denunciare di essere stato rapinato. E' accaduto ad Aprilia e l'incidente è avvenuto nella giornata di ieri, 18 giugno, sullo svincolo di via della Riserva nuova, in direzione sud, ad Aprilia. Una Toyota Aygo, proveniente dalla Pontina, aveva appena imboccato lo svincolo quando, probabilmente a causa dell'elevata velocità e dell'asfalto umido per la pioggia, il conducente ha perso il controllo del mezzo, ha invaso la corsia opposta di marcia e si è scontrata con una Ford condotta da un uomo.

Dopo l'incidente, il conducente si è dato poi alla fuga a piedi nel terreno adiacente alla strada verso il centro commerciale Aprilia 2. Il luogo dell'incidente è stato invece raggiunto da una pattuglia della polizia stradale che ha effettuato i rilievi. Qualche ora più tardi però, presso il distaccamento della polstrada di Aprilia, si è presentato un giovane dichiarando di essere stato rapinato della propria auto, una Toyota Aygo,  di essere stato malmenato e rapinato anche del portafoglio e del cellulare. 

Le dichiarazioni dell'uomo, che ha poi rifiutato di essere sottoposto ad esami per verificare il consumo di alcol o stupefacenti, sono apparse sospette agli agenti della stradale. Gli approfondimenti hanno poi consentito di accertare che si trattava del conducente della Toyota, un cittadino di 25 anni di origine marocchina nato ad Anzio e residente ad Aprilia, che non avea in realtà subito nessuna rapina. I giovane è stato quindi denunciato per simulazione di reato, omissione di soccorso, falso commesso da privato e per rfiuto di sottoporsi ad accertamenti per alcol e droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Lo Zecchino d’Oro “canta” anche pontino: terzo posto per un bambino di Sabaudia

Torna su
LatinaToday è in caricamento