Incidente sul lavoro, si rompe un lucernaio: operaio precipita per otto metri e muore

La tragedia si è consumata questo pomeriggio a Prossedi. L'uomo, 50 anni, stava lavorando sul tetto di un'azienda, per conto di una società esterna, quando è precipitato morendo sul colpo

Tragico incidente sul lavoro oggi a Prossedi. Vittima un operaio di 50 anni che stava effettuando lavori sul tetto di un'azienda per conto di una società esterna.

Il lucernaio si è rotto e l'uomo è precipitato al suolo per diversi per circa otto metri morendo sul colpo. Quando i sanitari del 118 sono arrivati sul posto, per l'operaio di Cisterna, Daniele Angeletti, ormai non c'era più nulla da fare e ogni tentativo di rianimazione è stato inutile.

Le indagini sono seguite dai carabinieri e dal personale della Asl che si occupa di sicurezza sul lavoro.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

Torna su
LatinaToday è in caricamento