Cisterna, la tragica scomparsa di Gaia: si indaga sulla dinamica dell'incidente

La ragazza deceduta ieri a Doganella mentre tornava da scuola. In auto un amico, ferito e ricoverato al San Camillo

Stava tornando da scuola, dal campus dei licei Ramadù, Gaia Pepè Sciarria, la ragazza di 19 anni che ha perso la vita ieri in un tragico incidente stradale avvenuto alle porte di Cisterna. Era a bordo di una Mini Cooper guidata da un amico, coetaneo, e stava rientrando a casa, a Doganella. Per la ragazza non c'è stato più nulla da fare, mentre il giovane che era alla guida dell'auto G.C., è stato soccorso e trasferito in eliambulanza all'ospedale San Camillo di Roma, dove si trova ancora ricoverato in gravi condizioni ma fuori pericolo.

incidente_mortale_cisterna_29_04_19-2-2-2

Si sta intanto indagando per ricostruire con esattezza la dinamica dello schianto. La Mini è infatti uscita fuori strada finendo in un canale lungo la carreggiata, ma resta da chiarire la presenza di un mezzo agricolo lungo la strada che stava svoltando verso un'azienda della zona. Secondo le prime informazioni raccolte dai carabinieri del reparto territoriale di Apriia potrebbe essersi trattato di un tamponamento. La Mini, che viaggiava in direzione di Doganella, si sarebbe trovata davanti il trattore. Un impatto fatale, che ha fatto perdere al conducente il controllo dell'auto. 

Potrebbe interessarti

  • Saldi estivi 2019, manca poco al via. Ecco quando iniziano a Latina e nel Lazio

  • Fumo vietato sulla spiaggia, arriva l’ordinanza “smoke free”. Multe fino a 500 euro

  • Gaeta: al Porto Antico arriva “Seabin”, il maxi bidone galleggiante attira rifiuti

  • Arriva l’"Estate delle meraviglie": oltre 350 eventi in 150 comuni del Lazio

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Pontina, ferito un motociclista: atterra l'elisoccorso

  • Terremoto a Roma, scossa avvertita anche in alcune zone di Latina e provincia

  • Tragedia familiare sfiorata a Cisterna: madre e figli salvati dalla polizia

  • Due capodogli morti a Ponza: la mamma ha cercato di liberare il figlio da una rete da pesca

  • Blitz antidroga a Cisterna, pusher ingoia ovuli di cocaina: sequestri e arresto

  • Omicidio Marino, due pentiti raccontano in videoconferenza l’eliminazione del boss

Torna su
LatinaToday è in caricamento