Incidente a Cisterna: alla guida ubriaca esce fuori strada. Auto contro la rivendita di frutta

Il sinistro in via Eschido. Per la 55enne una multa di oltre mille euro, patente sospesa e la decurtazione di 10 punti

Pauroso incidente, nel pomeriggio di ieri, 20 maggio, in via Eschido a Cisterna, al confine con il territorio di Sermoneta. Protagonista una donna di 55 anni che si era messa alla guida dopo aver alzato il gomito. Sul posto per i rilievi di rito la polizia locale. 

Secondo una prima ricostruzione la donna, alla guida di una Ford Fiesta, per cause ancora al vaglio, è uscita fuori strada andando a schiantarsi contro una struttura per la vendita di frutta e verdura, fortemente danneggiata. Nonostante i danni materiali, fortunatamente non si sono registrati feriti. 

Sottoposta agli accertamenti, la conducente presentava un tasso alcolemico di 0,69 gr/litro, superiore al limite di legge di 0,5 gr/litro. Per lei è scattata la sanzione amministrativa di 1.088,00 euro oltre alla sospensione della patente, per un periodo da 6 a 12 mesi che sarà determinato dal Prefetto di Latina, e alla decurtazione di 10 punti.

incidente_via_eschido_cisterna_21_05_19_1-3

“L’aumento del numero dei sinistri stradali legati alla guida alterata dall’uso di sostanze alcooliche e stupefacenti è un dato preoccupante. In ogni sinistro stradale - afferma il comandante De Michelis - i conducenti verranno sottoposti a specifici accertamenti al fine di determinare l’eventuale assunzione di sostanze alcooliche e stupefacenti”. “Le sanzioni per i trasgressori sono importanti: a seconda del tasso alcolemico e delle circostanze dell’accertamento vanno da 544 euro fino alla denuncia penale, sospensione della patente fino a 2 anni o la revoca della stessa nei casi di omicidio stradale” ricordano dalla polizia locale di Cisterna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente ad Aprilia, sono moglie e marito le due vittime travolte da un'auto in via La Cogna

  • Inseguimento e spari in strada: polizia esplode colpi contro l’auto dei rapinatori in fuga

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Trovato con cocaina e hascisc ammette tutto: "Dovevo pagare debiti di droga"

Torna su
LatinaToday è in caricamento