Fidanzati investiti a Gaeta: muore una giovane, ferito il ragazzo

Tragedia intorno all'ora di pranzo sul lungomare in zona Sant'Agostino. Inutili i soccorsi per la ragazza deceduta poco dopo l'impatto con il furgone. Lui è ricoverato al Dono Svizzero di Formia

Tragedia intorno all’ora di pranzo sul lungomare di Gaeta; una coppia di fidanzati è stata investita da un furgone: per la ragazza, una 22enne originaria della provincia di Caserta, non c’è stato nulla da fare, è deceduta pocopo dopo l'impatto con il mezzo, mentre il ragazzo è stato trasferito e ricoverato al Dono Svizzero di Formia.

Il dramma si è compiuto verso le 13 di questo caldo sabato d’estate lungo la Flacca – al chilometro 20+600 – nella zona di Sant’Agostino, quando i due stavano tornando dalla spiaggia.

Ad offrire i primi soccorsi alla coppia di fidanzati sono stati i bagnanti che hanno subito allertato la centrale operativa del 118; inutile l’immediato intervento dei sanitari, purtroppo per la ragazza non c’è stato nulla da fare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due fidanzati stavano tornando dopo una mattinata passata sulla spiaggia di Sant'Agostino quando un furgone appartenente alla società Acqualatina li ha colpiti. Investito anche il fidanzato rimasto ferito e trasferito all’ospedale di Formia. Sull'effettiva dinamica di quanto accaduto sono ora a lavoro gli agenti della polizia stradale. Sotto choc il conducente del mezzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

Torna su
LatinaToday è in caricamento