Cori piange Emanuela, la 35enne morta nell’incidente sulla Monti Lepini

“Ti voglio bene piccola mia”, le parole del padre nell’ultima foto postata su Facebook. Tanti i messaggi di amici e parenti: “Sarai l'angelo più bello”

(foto dal profilo Facebook di Emanuela Leomazzi)

L’intero paese di Cori piange la morte di Emanuela Leomazzi, la donna di 35 anni che ha perso la vita nell’incidente sulla Monti Lepini di ieri sera. Per cause che sono ancora in fase di accertamento, l’auto su cui viaggiava è improvvisamente uscita fuori strada finendo in un canale che costeggia la carreggiata. 

Forti il dolore e lo sconcerto per la morte della 35enne di Cori, molto conosciuta in paese. Tanti i messaggi di cordoglio sulla sua pagina Facebook dove tra le ultime foto pubblicate c’è anche quella del padre, postata appena tre giorni fa in cui due sono stati immortalati abbracciati: “Ti voglio bene piccola mia” le parole dedicate dall'uomo alla figlia, con vicino un cuore rosso. 

Sarai l'angelo più bello di tutti gli angeli”, “R.i.p.in pace dolce angelo”, "Tristezza infinita", sono alcuni dei messaggi lasciati dagli amici di Emanuela. 

L’incidente

L’incidente nella serata di ieri, 20 novembre, intorno alle 22.30 lungo la strada che collega Cisterna a Cori. A nulla sono valsi i soccorsi prestati alla donna dai sanitari del 118. Ad estrarre il corpo ormai senza vita della 35enne dalla vettura sono stati i vigili del fuoco impegnati in un lungo intervento reso ancora più complicato dall'acqua alta nel canale e dalle forti le correnti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente ad Aprilia, sono moglie e marito le due vittime travolte da un'auto in via La Cogna

  • Inseguimento e spari in strada: polizia esplode colpi contro l’auto dei rapinatori in fuga

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Trovato con cocaina e hascisc ammette tutto: "Dovevo pagare debiti di droga"

Torna su
LatinaToday è in caricamento