Investì e uccise una donna sul lungomare a Terracina, condannato a un anno

Il 31enne, accusato di omicidio stradale, ha patteggiato la pena. La vittima attraversava sulle strisce pedonali

E’ stato condannato ad un anno di reclusione con la sospensione condizionale della pena il 31enne che l’11 febbraio 2017 aveva investito una donna in prossimità della pista ciclabile del lungomare Circe a Terracina provocandone la morte.

Alessandro Sanguigni è comparso ieri mattina davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Pierpaolo Bortone chiamato a rispondere di omicidio stradale ed ha chiesto il patteggiamento della pena. La richiesta è stata accolta e il giovane è stato condannato ad un anno.

Quel giorno il 31enne, alla guida di una Lancia Delta,  aveva investito Daniela Muccitelli, 56 anni, che stava attraversando la strada sulle strisce pedonali. A nulla erano servizi i soccorsi immediati con l’eliambulanza del 118 né il successivo trasferimento all’ospedale San Camillo di Roma. La donna infatti era deceduta durante il viaggio verso la capitale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Senato, 30 posti da assistente parlamentare: come candidarsi

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Omicidio di camorra del '92: quattro arresti tra le province di Caserta e Latina

  • Maxi furto in gioielleria con la figlia: arrestata ladra seriale ricercata dalla polizia

  • Fiumi di denaro riciclati nell'impresa: due arresti e maxi sequestro da 1 milione di euro

Torna su
LatinaToday è in caricamento