Con un tasso alcolemico 5 volte sopra il limite ha travolto l'auto ferma al semaforo

A bordo dell'Opel Corsa l'indiano di 35 anni è arrivato a folle velocità al semaforo distruggendo completamente l'auto del 65enne di Sermoneta, morto dopo lo scontro sulla Monti Lepini. Lo straniero era anche sprovvisto di patente

Aveva un tasso alcolemico cinque volte superiore al limite consentito dalla legge l'indiano coinvolto ieri nell'incidente mortale avvenuto ieri sulla strada Monti Lepini in cui ha perso la vita Enzo Mengoni, 65 anni di Sermoneta.

Lo straniero di 35 anni era a bordo di una Opel Corsa e, secondo quanto ricostruito dalla polizia stradale, all'altezza dell'incrocio con strada Trasversale, nei pressi di Piana delle Orme, ha completamente travolto la Matiz ferma al semaforo su cui viaggiava la vittima con accanto la moglie. 

L'uomo, di nazionalità indiana, oltre ad essere ubriaco, era anche sprovvisto di patente. La sua auto è arrivata all'incrocio semaforico a folle velocità catapultando in avanti la Matiz di circa 50 metri. La sua posizione è al vaglio della polizia stradale di Latina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Daniele Nardi: a un anno dalla scomparsa la moglie racconta l'impresa sul Nanga Parbat

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Pontina, colpito da un malore mentre è alla guida, muore un automobilista

Torna su
LatinaToday è in caricamento