Giovane mamma incinta muore in seguito all’incidente, arrestato il compagno

Valentina Picca, 27 anni, deceduta qualche settimana dopo il sinistro di Le Castella del 21 gennaio in cui rimasero ferite anche le sue due bambine. Il 30enne di Cisterna alla guida sotto l'effetto di alcol e droga

E’ stato arrestato oggi il giovane di 30 anni di Cisterna che si trovava alla guida dell’auto uscita fuori strada lo scorso 21 gennaio nella frazione di Le Castella; un incidente in seguito al quale perse la vita la compagna 27enne. 

Questa mattina i carabinieri del Nucleo Investigativo, insieme ai colleghi della Stazione di Cisterna e coadiuvati da quelli della Compagnia di Velletri, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere emessa dal gip del tribunale di Latina .

L’incidente e le indagini

Le indagini dei carabinieri furono avviate subito dopo l’incidente avvenuto nella frazione di Le Castella a Cisterna la sera del 21 gennaio. Il 30enne, ricostruiscono i militari dell’Arma, “benché in stato ebbrezza alcolica e sotto l’effetto di sostanze stupefacenti” era alla guida della vettura su cui viaggiava insieme alla 27enne Valentina Picca, in stato interessante, e alle due figlie di lei di 5 e 2 anni, tutti residenti a Cisterna. L’incidente lungo viale Kennedy: il giovane, a forte velocità, aveva perso il controllo della vettura andata a finire contro un palo dell’Enel ribaltandosi e prendendo parzialmente fuoco. 

La giovane 27enne era stata portata in ospedale; da subito le sue condizioni erano apparse molto gravi e poco dopo aveva perso il feto; qualche settimana dopo, il 16 febbraio, è purtroppo deceduta a causa delle lesioni riportate. Nel sinistro erano rimaste gravemente ferite anche le due bambine: le prognosi per loro erano state di 60 e 130 giorni.    

Nel corso degli ulteriori accertamenti da parte dei carabinieri, è poi emerso che l’auto guidata dal 30enne era sprovvista di copertura assicurativa e la sua patente era scaduta da un anno.  

L’arresto

Questa mattina il giovane di Cisterna è stato arrestato e, dopo le formalità di rito, portato presso la casa circondariale di Latina a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Rintracciato a Velletri, gli vengono contestati i reati di omicidio stradale aggravato, lesioni personali stradali gravissime, guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti ed in stato di ebbrezza alcolica, ed interruzione della gravidanza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina, 227 i contagiati in provincia. Nel Lazio 173 casi positivi in un giorno

  • Coronavirus Latina: 237 contagi in provincia, 195 casi positivi in più nel Lazio in un giorno

  • Coronavirus Latina: 193 i casi positivi nella provincia pontina, 1540 in tutto il Lazio

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

  • Coronavirus Fondi: il termoscanner individua un positivo al Mof, 140 screening su casi sospetti

  • Coronavirus, prima vittima a Latina: era un dipendente dell'Inps. Morto anche un anziano di Fondi

Torna su
LatinaToday è in caricamento