Incidente mortale sulla Nettunense: Fabrizio perde la vita a 40 anni mentre va al lavoro

Il drammatico sinistro ad Aprilia; la Micra su cui viaggiava l’uomo finita sulla corsia opposta si è scontrata frontalmente con un’autocisterna

Anzio piange la morte di Fabrizio Compatangelo, l’uomo di 40 anni che questa mattina ha perso la vita nell’incidente avvenuto sulla Nettunense ad Aprilia. Il 40enne era alla guida della sua auto, una Nissan Micra, quando si è scontrato frontalmente con un’autocisterna. 

L’uomo, secondo una prima ricostruzione, stava andando al lavoro in una azienda farmaceutica di Pomezia quando è rimasto vittima del terribile incidente avvenuto intorno alle 5.30. La ricostruzione dell’esatta dinamica è affidata alla polizia stradale di Albano che questa mattina è intervenuta sul posto insieme ai sanitari del 118 e ai vigili del fuoco di Aprilia. 

Dai primi accertamenti il 40enne alla guida della vettura, per cause al vaglio, avrebbe perso il controllo dell’auto finendo sulla corsia opposta e scontrandosi, nei pressi del chilometro 23, con il mezzo pesante adibito al trasporto di carburante che sopraggiungeva dal senso opposto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’impatto non ha lasciato scampo all’automobilista rimasto incastrato nella vettura e liberato dai vigili del fuoco; giunti sul posto i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. La tragica notizia della scomparsa di di Fabrizio Compatangelo si è presto diffusa, ed è cordoglio anche tra i tanti colleghi del 40enne che lo ricordano oggi soprattutto attraverso i social.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

  • Fiumi di droga dalla Spagna al sud pontino: 22 arresti. Armi e bombe per eliminare i rivali

Torna su
LatinaToday è in caricamento