Sermoneta, dopo Cannes sbarca a Los Angeles con “Italian Miracle”

Dopo aver partecipato al Festival di Cannes ed essere stato presentato in Francia e Spagna, il corto del regista pontino Francesco Gabriele, girato interamente a Sermoneta, avrà presto la sua premiere americana

Sermoneta internazionale: dopo Cannes sbarca anche a Los Angeles grazie ad “Italian Miracles”.
Dopo aver partecipato al Festival di Cannes ed essere stato presentato in Francia e Spagna, infatti, il corto del regista pontino Francesco Gabriele, girato interamente a Sermoneta, avrà presto la sua premiere americana.

“Italian Miracle”, prodotto dalla londinese Thespian Film, è stato selezionato nella sezione ufficiale in concorso al Los Angeles International Shorts Film Festival - LA Shorts Fest, il Festival Internazionale del Cortometraggio di Los Angeles tra i più prestigiosi e più grandi di tutto il mondo e sarà proiettato il 10 settembre al Nokia Theatre di downtown Los Angeles.

LA Shorts Fest è riconosciuto dall'Academy of Motion Picture Arts and Sciences e dal British Academy of Film and Television Arts (BAFTA) e dunque i partecipanti possono aspirare anche ad una nomination all'Oscar e al Bafta. Sono 44 finora i partecipanti al Festival che hanno ottenuto una nomination all'Oscar, 13 di loro hanno vinto la prestigiosa statuetta. Un palcoscenico internazionale non solo per il giovane regista di Latina, ma anche per il borgo medievale di Sermoneta, che ha fatto da sfondo a questo corto e la cui immagine campeggia nella locandina.

IL FILM - Cast e troupe, alcuni provenienti direttamente da Londra - dove Gabriele ha frequentato la London Film School – hanno girato a settembre 2014 tra i vicoli del centro storico e l’Abbazia di Valvisciolo. La trama è divertente e coinvolgente. Al giovane Antonio il parroco del paese chiede di tradurre la confessione di una donna di lingua inglese. In disaccordo con i consigli del sacerdote, Antonio dovrà prendere una decisione che potrebbe cambiare il corso della vita di lei e, forse, anche di se stesso. Tra gli altri interpreti: Jennifer Elmore, Pietro Marchesani, Anna Maria Teresa Ricci.

A questo corto ha collaborato come direttore della fotografia Giacomo La Monaca, già consulente e ricercatore nella produzione del film documentario “Life in a Day” prodotto da Ridley Scott.

Il Comune di Sermoneta ha patrocinato “Italian Miracle”. “Sermoneta conquista un'altra volta la ribalta internazionale, stavolta una delle più prestigiose in assoluto», spiega il sindaco Claudio Damiano, che rivolge al giovane cineasta “un grande in bocca al lupo per la sua carriera”.

Grande collaborazione alla realizzazione del corto è stata offerta anche da Don Eugenio Romagnuolo, priore dell’Abbazia di Valvisciolo; l’Ostello San Nicola, il Bar Poli, Massimo Gentile, la Latina Film Commission.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso al Senato, 30 posti da assistente parlamentare: come candidarsi

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • Omicidio di camorra del '92: quattro arresti tra le province di Caserta e Latina

  • Fiumi di denaro riciclati nell'impresa: due arresti e maxi sequestro da 1 milione di euro

Torna su
LatinaToday è in caricamento