Esonda il lago Fondi, danni alle colture e agli allevamenti: arriva l’esposto

A presentarlo al Commissariato di polizia il vicesidnaco di Monte San Baigio Di Cola che punta il dito sulla mancata manutenzione degli argini da parte del Consorzio di Bonifica

Sono ingenti i danni provocati dalla straordinaria ondata di maltempo di questi giorni su tutto il territorio provinciale. Il lago di Fondi, proprio in seguito alle abbondanti piogge, è esondato con pesanti conseguenze che sono state messe in luce dal vicesindaco di Monte San Biagio Arcangelo Di Cola che ha depositato nelle scorse ore un esposto presso il Commissariato di polizia di Fondi.

La “mancata manutenzione degli argini del lago di Fondi, da parte del Consorzio di Bonifica del Sudpontino e dell’Agro pontino” è quello su cui punta il dito Di Cola che si fa portavoce “della preoccupazione dell’intera Amministrazione comunale per quanto verificatosi, nelle ultime settimane, nel territorio di Monte San Biagio”. 

“A seguito delle forti piogge che, come il resto d’Italia, hanno interessato anche la nostra zona - sottolinea il vicesindaco - il lago di Fondi è esondato ricoprendo gran parte dei terreni limitrofi e causando ingenti danni alle colture, agli allevamenti ed all’intero patrimonio ambientale. Una situazione che, a tutt’oggi, nonostante le piogge siano meno intense, non è cambiata”. Ma in particolare, scrive il Di Cola, “la mia attenzione si è concentrata sull'attività del Consorzio di Bonifica e se, negli ultimi anni, l’Ente abbia effettivamente fatto il possibile, come da impegno e finalità istituzionali, per assicurare un dignitoso servizio di prevenzione e di manutenzione dei canali e degli argini del lago di Fondi”. 

Di Cola conclude quindi il suo esposto chiedendo che vengano attentamente vagliate, dagli Organi preposti, le cause di quanto accaduto e se necessario, “di verificare le eventuali responsabilità di coloro che avrebbero dovuto coordinare e programmare il corretto svolgimento delle opere di bonifica, con il necessario rafforzamento di tutte le opere idrauliche, nonché lo stato manutentivo sia degli affluenti, che degli argini del lago di Fondi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

  • Stagione balneare al via, si torna al mare anche a Sabaudia: tutte le regole e i divieti

  • Coronavirus: nel Lazio solo 12 nuovi contagi, in provincia le vittime salgono a 35

Torna su
LatinaToday è in caricamento