Lite davanti al pronto soccorso: intervengono gli agenti e vengono aggrediti. Un arresto

In manette un uomo di 26 anni già noto alle forze dell'ordine. Un poliziotto rimasto ferito

Un arresto a Latina oer oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. I poliziotti della questura, nei pressi del pronto soccorso dell'ospedale Goretti di Latina, hanno notato due giovani tossicodipendenti, già noti per i loro precedenti penali, che stavano discutendo fra loro in toni piuttosto accesi. 

Gli agenti si sono avvicinati invitandoli ad assumere un atteggiamento più consono e appropriato,  anche in considerazione delle numerose persone presenti nel pronto soccorso in attesa di essere visitate. Uno dei due però ha avuto subito un atteggiamento aggressivo, ha fronteggiato i due poliziotti e li ha aggrediti verbalmente fino ad arrivare a colpirli con calci e pugni.

Lo straniero evidentemente alterato, è stato poi bloccato non senza fatica dai poliziotti uno dei quali, colpito agli arti inferiori, è stato costretto a ricorrere alle cure della struttura sanitaria, dove è stato dimesso con una prognosi di 5 giorni. Z. A., cittadino russo di 26 anni, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti e patrimonio,è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il 26enne, dopo le formalità di rito, è stato condotto nelle camere di sicurezza della questura a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Fiumi di droga dalla Spagna al sud pontino: 22 arresti. Armi e bombe per eliminare i rivali

  • Coronavirus Latina: nessun caso in provincia, 9 nel Lazio. Attenzione puntata sui voli internazionali

  • Operazione antidroga dei carabinieri nel sud pontino: 22 in manette. I nomi degli arrestati

  • Coronavirus: due nuovi casi e un decesso in provincia. Vietato abbassare la guardia

Torna su
LatinaToday è in caricamento