Trovati con mezzo chilo di eroina in auto, i tre ragazzi ai domiciliari

Questa mattina l'interrogatorio di convalida da parte del gip Cario. A loro carico gravi indizi e rischio di reiterazione del reato

Hanno ottenuto gli arresti domiciliari i tre ragazzi arrestati lunedì nel capoluogo pontino perché trovati in possesso di una quindicina di grammi di cocainamezzo chilo di eroina ma gli elementi a loro carico restano gravi, soprattutto vista la quantità della sostanza stupefacente.

Alessandro Riccio, 34 anni, Loredana Palombo di 24 e Ambra a Polidoro di 26, assistiti dagli avvocati Giancarlo Vitelli e Moreno Gullì, sono stati ascoltati questa mattina nel carcere di Latina dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Giuseppe Cario.

I tre erano stati fermati per un controllo dai carabinieri nei pressi del centro commerciale Agora su viale Kennedy e nel corso di una perquisizione nell’auto sulla quale si trovavano sono stati trovati circa 15 grammi di cocaina e oltre mezzo chilo di eroina nascosta sotto il sedile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso dell’interrogatorio di convalida Alessandro Riccio ha negato ogni accusa sottolineando di non sapere nulla della sostanza stupefacente. Il gip ha convalidato l’arresto e disposto per tutti gli arresti domiciliari considerando i gravi indizi di colpevolezza, il quantitativo di droga, elemento per il quale ha ritenuto necessari i domiciliari per evitare la reiterazione del reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina, 227 i contagiati in provincia. Nel Lazio 173 casi positivi in un giorno

  • Coronavirus Latina: 237 contagi in provincia, 195 casi positivi in più nel Lazio in un giorno

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

Torna su
LatinaToday è in caricamento