Molestò una donna al pronto soccorso: agente lo riconosce e lo fa arrestare

E' accaduto a Bologna. In manette un pontino, che era stato condannato in via definitiva

Era stato denunciato per violenza sessuale e minacce e ora dovrà scontare due anni e due mesi di reclusione al carcere della Dozza, a Bologna. Un uoo di 52 anni, della provincia di Latina, è stato arrestato a Bologna dalla polizia. 

Nel 2015 era stato condannato e la sentenza è diventata esecutiva nel 2019. Come riporta Bologna Today, un agente del commissariato di polizia Due Torri lo ha riconosciuto per strada, ha chiamato i colleghi e lo ha fatto arrestare. I fatti risalgono al 2008 quando, all'interno del pronto soccorso, l'uomo aveva molestato una donna che stava assistendo il figlio ricoverato. La vittima era stata anche minacciata e le era stato intimato di non chiamare le forze dell'ordine. Nella giornata di ieri, 1° maggio, un poliziotto libero dal servizio lo ha incontrato in pieno centro a Bologna, in via Altabella, e lo ha riconosciuto.

Potrebbe interessarti

  • Tiziano Ferro, prima foto social insieme al marito Victor Allen

  • Ponza su Rai5: la perla del Tirreno rivive tra le immagini e i racconti degli isolani

  • Alla scoperta del lago di Fogliano con i carabinieri forestali: l'appuntamento il 25 agosto

  • Aprilia, in moto la macchina organizzativa per la Festa di San Michele Arcangelo

I più letti della settimana

  • Terracina: cadavere di un uomo affiora nelle acque del canale

  • Formia, malore dopo l'intervento di bendaggio gastrico: muore a 33 anni

  • Gaeta, turista beffato: i ladri gli fanno a pezzi l'auto parcheggiata sul litorale

  • Ritrovato il cadavere di un uomo in un'azienda su via dei Monti Lepini

  • Priverno, si sente male mentre lavora nel cantiere: muore un operaio di 38 anni

  • Terracina, identificato l'uomo morto nel canale: è un bracciante agricolo di 41 anni

Torna su
LatinaToday è in caricamento