Avvicina una commessa e la palpeggia: lei urla e lo mette in fuga. Arrestato

L'episodio questo pomeriggio in viale Nervi a Latina. In manette un uomo di 27 anni

Ha bloccato una donna che si trovava all'esterno di un'attività commerciale in attesa di iniziare il proprio turno di lavoro. L'ha avvicinata e avrebbe poi cominciato a molestarla e a toccarla. Le urla della donna hanno però messo in fuga l'aggressore che prima di allontanarsi le avrebbe rivolto minacce di morte qualora avesse confidato a qualcuno quello che era appena successo. 

Tutto è accaduto questo pomeriggio, 28 novembre, intorno alle 15 nei pressi del Palazzo di Vetro di viale Nervi. Dopo l'aggressione è partita una segnalazione e richiesta di soccorso al 113 e il centro commerciale è stato raggiunto da una pattuglia della quadra volante che ha rintracciato e bloccato il responsabile. 

In sede di denuncia la donna, che ha rifiutato le cure mediche,  ha riferito che l’uomo da diversi giorni si appostava di fronte al suo negozio, guardandola in maniera insistente attraverso le vetrate. La persona fermata, accompagnata negli uffici della Questura, è stata identificata per D.S. classe 1992, cittadino nigeriano regolare sul territorio, con diversi precedenti di polizia. Il giovane è stato arrestato per violenza sessuale e associato alla casa circondariale a disposizione dell'autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

Torna su
LatinaToday è in caricamento