Carnevale a Latina, tutte le misure di sicurezza per il 25 febbraio. Strade chiuse per la sfilata

Due ordinanze del Comune per la giornata di martedì grasso: vietata la vendita di bottiglie in vetro e bombolette spray

Latina si prepara in vista della sfilata dei carri di Carnevale, in programma per martedì grasso, il 25 febbraio prossimo. Il sindaco Coletta ha emesso un’ordinanza con tutte le misure di sicurezza predisposte in occasione dell’evento e una seconda in cui si prevedono tutte le modifiche alla circolazione stradale.

Le misure di sicurezza in centro

Per quanto riguarda nello specifico le misure di sicurezza, l'ordinanza del sindaco impone, dalle 13 alle 20 di martedì 25 Febbraio, nell’area ricompresa tra il Parco Falcone Borsellino - via Tito Speri- via Silvio Pellico, viale delle Medaglie d’Oro, Piazza della Libertà, via Diaz, Piazza del Popolo, Corso della Repubblica, via E. Savoia, Largo Nassiriya, e nel raggio di 500 metri. dalla stessa, il divieto della detenzione e la vendita per asporto di bevande contenute in bottiglie di vetro, di plastica, in contenitori tetra brik e in lattine. I pubblici esercizi e i locali in cui si svolge attività di somministrazione di alimenti e bevande dovranno dunque somministrare bevande da asporto esclusivamente in bicchieri di carta o di plastica;

"E’ vietato agli esercenti il commercio su aree pubbliche e agli esercenti operanti in sede fissa con negozio ubicato all’interno dell’area destinata alle manifestazioni del Carnevale - si legge ancora nell'ordinanza - durante lo svolgimento della manifestazione la detenzione per la vendita e la vendita di bombolette spray ed altri oggetti atti a gettare schiuma sotto forma di nebulizzanti o schiuma vaporizzata, liquidi e sostanze schiumose. È fatto divieto a chiunque di acquistare, vendere e utilizzare bombolette spray emittenti sostanze imbrattanti o urticanti; detenere e utilizzare in luoghi pubblici o aperti al pubblico materiale atto a imbrattare persone o cose di immettere ed utilizzare, a qualsiasi titolo, lungo il percorso dei carri allegorici e nelle zone circostanti materiali e artifizi pirotecnici o contenitori, siano essi bicchieri, bottiglie o altre tipologie, in vetro, ovvero in metallo o materiali similari, comunque potenzialmente suscettibili di diventare pericolo per l’incolumità pubblica". Nel corso della sfilata è inoltre vietato agli spettatori sostare o attraversare la carreggiata davanti ai carri allegorici in movimento, avvicinarsi a distanza non di sicurezza, anche lateralmente, ai carri allegorici; salire sui carri anche quando sono fermi per le esibizioni. I titolari dei carri allegorici dovranno invece assumersi ogni e qualsiasi responsabilità verso terzi per danni a cose o persone, mentre le strutture sopraelevate poste sopra il carro dovranno essere debitamente ancorate, in modo da assicurarne la massima stabilità, anche nel caso di forti raffiche di vento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Modifiche alla circolazione stradale

Per quanto riguarda la viabilità, nel giorno della sfilata dei carri di martedì grasso è istituito il divieto di circolazione e di sosta con rimozione forzata per tutti i veicoli lungo il percorso della sfilata: Via Emanuele Filiberto (da Via L. Farini); Corso Matteotti (da Via Carducci); Corso della Repubblica (tratto compreso tra Piazza del Popolo e Via Oberdan); Piazza della Libertà (tutta); Via Costa ( tra Piazza della Libertà e Viale Umberto I); Via Malta, Via delle Medaglie d’Oro,Via Tito Speri, Largo Silvestri, Via Carducci (tratto Piazza del Mercato fino a Via Diaz), Via Diaz , Via Nizza, Via Eugenio di Savoia e tutta la zona compresa nella Ztl, escluso gli autorizzati, forze dell’ordine e mezzi di soccorso, dalle 12 fino al termine della manifestazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

  • Coronavirus: 12 casi in più in provincia, 13 i morti. Ma i guariti salgono a 21

  • Coronavirus, l'assessore regionale D'Amato: "Test rapido a tutti gli abitanti del Lazio"

Torna su
LatinaToday è in caricamento