Attentato di Nassiriya, la commemorazione dei carabinieri del Comando Provinciale

Come ogni anno anche a Latina si tiene la cerimonia in ricordo delle vittime dell'attentato del 12 novembre 2003, nel quale persero la vita 28 persone, tra cui 12 militari

Anche quest'anno i carabinieri del Comando Provinciale di Latina hanno commemorato le vittime dell’attentato di Nassiriya avvenuto il 12 novembre 2003, nel quale persero la vita 28 persone, ttra cui 12 carabinieri, cinque militari dell’Esercito e due civili, nonché 9nove iracheni.

La breve ma sentita cerimonia si è tenuta di fronte la Caserma “Vittoriano Cimmarrusti” di Latina, davanti alla stele commemorativa dedicata ai Caduti di Nassiriya, alla presenza del prefetto Pierluigi Faloni, del  comandante provinciale dei carabinieri Eduardo Calvi, del generale di Brigata Antonello Zanitti del comando Artiglieria Contraerea di Sabaudia, di una nutrita presenza di militari in servizio ed in congedo e del cappellano militare don Mauro Amato della Diocesi di Velletri.

Durante la funzione, la deposizione di una corona d’alloro e la benedizione dei presenti e della stele posta a ricordo della drammatica ricorrenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta lite all’autolavaggio, tre arresti per tentato omicidio. Pestato un 48enne

  • "Certificato pazzo" in cambio di soldi: un medico della Asl al centro del "sistema"

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: “Ho deciso di collaborare per non essere ammazzato"

  • "Certificato pazzo", primi interrogatori: un'arrestata ascoltata in ospedale

  • Morto dopo un inseguimento notturno di una ronda, processo davanti alla Corte di Assise per omicidio

  • Processo Alba Pontina, Pugliese racconta: minacce anche per controllare il prezzo del pesce al mercato

Torna su
LatinaToday è in caricamento