Inseguito in via Romagnoli, automobilista denunciato: non aveva mai preso la patente

La vettura era inoltre priva di copertura assicurativa. Controlli in altre zone della città: fermati e avviati all'espulsione due tunisini irregolari

Controlli a tappeto della polizia a Latina, in zona Nicolosi, nel quartiere delle autolinee e in Q4. Due  equipaggi della Squadra  Volante e altrettante pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine provenienti dalla Capitale hanno perlustrato il territorio con posti di controllo, utilizzando anche il sistema di bordo Mercurio per la lettura automatica delle targhe .

Nel corso del servizio sono state controllate anche sale slot e gli avventori presenti in via Macchiafava  e di via  Giulio Cesare. Nel corso della mattinata gli agenti della volante hanno notato in via Romagnoli un'auto sospetta e hanno deciso di procedere a un controllo intimando l'alt al conducente. Quest'ultimo però, invece di fermarsi, ha aumentato improvvisamente la velocità di marcia per darsi alla fuga con una serie di manovre pericolose che hanno messo a rischio l’incolumità degli operatori di polizia e degli altri automobilisti. L'uomo alla guida ha oltrepassando a forte velocità il semaforo rosso ed è scattato così un inseguimento che si è concluso in via Magenta, dove gli agenti sono riusciti a bloccare la vettura. Dagli accertamenti è emerso che il conducente non aveva mai conseguito la patente e l'auto era priva di copertura assicurativa e non era stata sottoposta a revisione. L'uomo, un cittadino rumeno di 25 anni, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e per guida senza patente ed è stato sanzionato. L’auto è stata invece sottoposta a fermo amministrativo ai fini della confisca

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il bilancio complessivo dei controlli è di sei posti di controllo effettuati, 79 persone controllate e 45 veicoli fermati a cui si aggiungono 488 targhe di veicoli verificate attraverso il sistema Mercurio.  Due cittadini extracomunitari,  entrambi tunisini, controllati in via Emanuele Filiberto, sono stati condotti in ufficio a disposizione dell'ufficio Immigrazione. Gli accertamenti sulla loro posizione hanno consentito di verificare che erano irregolari. I due stranieri sono stati quindi accompagnati rispettivamente presso i Cie di Trapani e di Potenza per l'espulsione dal territorio nazionale.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

  • Coronavirus: salgono a 536 i casi in provincia, nel Lazio sono 3786 gli attuali positivi

  • Coronavirus, contagi a Priverno. Il sindaco spegne le polemiche: “Nessuna zona rossa”

Torna su
LatinaToday è in caricamento