Controlli a tappeto: la polizia setaccia gli stabili abbandonati di via Montebello e via del Metano

Ispezioni nei siti dismessi, tra cui l'ex stallino in cui nei giorni scorsi una donna è morta di overdose

Luoghi di degrado urbano e zone a rischio criminalità nel mirino della polizia. Nella giornata di ieri un servizio straordinario di controllo è stato predisposto dal questore nel capoluogo pontino. Dopo alcune segnalazioni ricevute dagli agenti in via confidenziale e dopo esposti presentati dai residenti, due equipaggi della squadra volante e due pattuglie del reparto Prevenzione crimine provenienti dalla Capitale, con l'ausilio dell'unità cinofila antidroga Isco di Nettuno, hanno setacciato il territorio con posti di blocco. 

Nel corso dell'attività sono stati anche ispezionati diversi siti abbandonati al degrado, come lo stabile abbandonato di via Montebello, il cosiddetto ex stallino dove nei giorni scorsi una donna è morta di ovederose, e il sito dismesso di via del Metano. Proprio all'interno dell'ex fabbrica di via del Metano è stat identificato un cittadino straniero di 41 anni, con precendenti penali e irregolare sul territorio. 

Il bilancio complessivo dei controlli è di sette posti di blocco, 82 persone fermate, 54 veicoli controllati e 456 targhe di veicoli verificate grazie al sistema di bordo Mercurio del reparto Prevenzione crimine. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

       

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

  • Coronavirus: salgono a 536 i casi in provincia, nel Lazio sono 3786 gli attuali positivi

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

Torna su
LatinaToday è in caricamento