Amianto: dal 2000 a Latina 600 morti per patologie correlate

I dati epidemiologici forniti dall'Ona nel corso della conferenza 'Latina tra amianto, nucleare e rifiuti'

Dal 2000 al 2018 sono stati 600 i decessi in provincia di Latina per patologie correllate all'amianto. A rivelarlo è l'Osservatorio nazionale amianto (Ona) nel corso della conferenza 'Latina tra amianto, nucleare e rifiuti', durante la quale sono stati illustrati i dati epidemiologici aggiornati e sono state avviate proposte risolutive. All'incontro, moderato da Ruggero Alcanterini direttore vicario 'Ona notiziario - il Giornale sull'Amianto', ha partecipato Ezio Bonanni, presidente dell'Osservatorio, che ha spiegato i dati epidemiologici della provincia pontina per patologie asbesto correlate.

"L'Ona ha censito, per la provincia di Latina - ha spiegato Bonanni - circa 150 casi di mesotelioma, con un trend in netto aumento, rispetto ai circa 100 casi censiti dal Dipartimento di Prevenzione per il periodo dal 2000 fino all'anno 2014. Le città più colpite dai casi di mesotelioma sono: Latina con 30 casi; Gaeta con 25 casi; Aprilia con 20 casi; Sezze con 10 casi; Formia con 15".  "Ma il mesotelioma è solo la punta dell'iceberg - ha spiegato ancra il presidente dell'Ona - perché l'amianto provoca tumori polmonari, alla laringe, faringe, esofago, fegato, colon e perfino all'ovaio. Per non parlare di asbestosi, placche pleuriche e ispessimenti pleurici e complicazioni cardio-vascolari. L'Ona quindi stima un'incidenza di mortalità per patologie asbesto-correlate in provincia di Latina per il periodo dal 2000 al 2018 di circa 600 decessi, con una media di poco superiore a 30 decessi ogni anno".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Meteo

    Meteo Latina, allerta per il forte vento a Pasquetta. Prevista anche pioggia

  • Cronaca

    Furto nella notte nel negozio Orizzonte: ladri in fuga all’arrivo dei carabinieri

  • Cronaca

    Trovato il corpo senza vita di un giovane: tragico rinvenimento la mattina di Pasqua

  • Cronaca

    Rifiuta di lasciare il centro di accoglienza e aggredisce i poliziotti: arrestato

I più letti della settimana

  • Mancati riposi obbligatori, multa salata per un autotrasportatore: 11mila euro

  • Autobus fermato dalla polizia a Caserta, salta la gita a Ninfa e Sermoneta

  • Muore all'improvviso mentre taglia l'erba: forse uno shock anafilattico

  • Il 70° Stormo nel reparto Pediatria del Goretti, in regalo uova ai piccoli pazienti

  • Aprilia, sposato due volte: 53enne processato per bigamia

  • Omicidio del boss Marino a Terracina, due case affittate in nero dai killer

Torna su
LatinaToday è in caricamento