Gara sui rifiuti, il Consiglio di Stato dà ragione a Comune di Latina e Abc

Il pronunciamento revoca la precedente sentenza favorevole alla De Vizia Trasfer

Il Consiglio di Stato ha riconosciuto in parte le ragioni della De Vizia Trasfer sull’annullamento della gara sui rifiuti ma di fatto ha dato ragione al Comune di Latina. "La sentenza impugnata – si legge nel dispositivo - è viziata da omissione di pronuncia: come esposto dall’odierna ricorrente, ma in merito alla fase rescissoria l’appello proposto da De Vizia Trasfer in relazione alle censure e i motivi non esaminati dalla sentenza revocanda, va integralmente respinto".

Questa sentenza, che è un pronunciamento definitivo sulla questione, respinge dunque gli ulteriori motivi di appello proposti dalla spa: secondo i giudici dunque “la scelta del Comune di Latina è conforme alle prescrizioni normative” e, pertanto, pienamente legittima.

Il presidente della ABC Demetrio De Stefano, nel commentare il giudizio reso dal Consiglio di Stato, manifesta tutta la propria soddisfazione per una sentenza che "mette la parola fine ad un lungo contenzioso instaurato dalla De Vizia contro la costituzione della azienda ABC”. "Il Consiglio di Amministrazione dell’Azienda e il Direttore Generale, nel contempo, sottolineano l’importanza della pronuncia dei Giudici perché questa è in grado di rassicurare le istituzioni tutte per le importanti ed imminenti scelte future. Dunque, il risultato ottenuto oggi – sottolinea ancora De Stefano - consente all'Azienda di volgere lo sguardo al futuro e di potersi finalmente dedicare appieno al raggiungimento degli importanti obiettivi fissati dal Piano Industriale".

"È un risultato enorme che premia il lavoro svolto dai nostri uffici, dalla Segretaria Direttrice generale, dagli assessori, dagli avvocati e dalla stessa ABC. Una sentenza epocale che conferma come il nostro operato sia sempre stato orientato alla tutela dei beni comuni e degli interessi della città" ha commentato il sindaco di Latina Damiano Coletta.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Corruzione in carcere, il detenuto parla dell'ispettore: "Quando vuole mangiare fallo mangiare subito"

Torna su
LatinaToday è in caricamento