Morta a 21 anni per un intervento al naso: eseguita l'autopsia. Lunedì i funerali di Mariachiara

La salma della giovane deceduta all'ospedale di Latina è tornata a disposizione dei familiari per la camera ardente e la cerimonia funebre a Lamezia Terme. Trentuno le persone indagate per omicidio colposo

E' stata effettuata ieri, 29 giugno, l'autopsia sul corpo di Mariachiara Mete, la ragazza morta a 21 anni per le complicazioni in seguito a un intervento di rinoplastica. L'esame è stato eseguito dal medico legale Stefania D'Urso incaricata dal sostituto procuratore Valerio De Luca che coordina le indagini. Sul corpo sono stati effettuati i prelievi necessari agli esami istologci, dunque per conoscere i risultati si dovranno attendere 90 giorni. 

Terminata l'autopsia, il corpo di Mariachiara, originaria di Lamezia Terme, è tornato a disposizione dei familiari. I funerali della giovane sono stati fissati domani, 1° luglio, nella città dove viveva, nella chiesa di San Raffaele Arcangelo.

La ragazza era stata operata alla clinica Casa del Sole di Formia. Durante l'operazione era andata in arrest cardiaco ed era stata quindi trasferita prima all'ospedale formiano Dono Svizzero e poi al Goretti di Latina, dove è deceduta il 24 giugno scorso. Trentuno persone, tra medici e infermieri delle tre strutture sanitarie per le quali la ragazza è transitata, risultano iscritte sul registro degli indagati per omicidio colposo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Camionista di Sezze denunciato dai carabinieri a Pordenone: guidava in stato di ebbrezza

Torna su
LatinaToday è in caricamento