Minaccia moglie e figlia con un fucile: marito violento allontanato. Sequestrate le armi

E' accaduto a Latina. La pattuglia della squadra volante ha trovato in camera da letto cinque fucili

E' stato denunciato per maltrattamenti in famiglia e minacce e allontanato dalla casa familiare con divieto di avvicinamento. Le vittime di un 51enne di Latina sono la moglie e la figlia minorenne, che l'altra sera sono state minacciate con un fucile. Una pattuglia della squadra volante è intervenuta in via Carrara per la segnalazione di una violenta aggressione e ha trovato sulla strada madre e figlia in stato di shock. La signora ha spiegato che pochi minuti prima, al culmine di una violenta lite scatenata da futili motivi, il marito aveva imbracciato uno dei suoi fucili e aveva minacciato lei e la figlia. Per entrambe è stata necessaria l'assistenza di un'ambulanza del 118. 

L'uomo invece è stato trovato in casa e davanti agli agenti di polizia ha ammesso la dinamica della lite e le minacce. I poliziotti hanno quindi perquisito l'appartamento e trovato, nella stanza da letto, cinque fucili che l'uomo deteneva legalmente ma che gli sono stati sequestrati in via precauzionale insieme al titolo autorizzativo.

Su disposizione del pubblico ministero di turno Simona Gentile per il 51enne è scattato un provvedimento di allontanamento da casa con divieto di avvicinamento alle due vittime. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

Torna su
LatinaToday è in caricamento