Morta per overdose in via Montebello: terzo caso in un mese

La vittima della dose fatale una donna del capoluogo di 35 anni, madre di due bambini

Aveva trovato rifugio in uno stabile di via Montebello la donna morta per overdose a Latina, a due passi dal centro cittadino, la sera del 15 maggio. Il corpo ritrovato in una struttura alle spalle del museo della Terra Pontina, dove era stato allestito un giaciglio di fortuna. La vittima della dose fata di eroina è una donna del capoluogo di 35 anni, madre di due bambini. Quando i soccorsi hanno raggiunto l'immobile abbandonato non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. 

Quanto accaduto riaccende riflettori sulla situazione di degrado di una parte della città che sembra dimenticata e che negli anni è diventata un punto di riferimento dello spaccio gestito da italiani e nordafricani. La situazione era stata segnalata ripetutamente anche dai residenti della zona. Ma la morte della 35enne fa anche riflettere sui preoccupanti dati delle morti per droga. Si tratta infatti del terzo caso nell'arco di un mese. Ad aprile era stato trovato morto nell'area dell'ex Svar un giovane straniero di 26 anni, qualche giorno più tardi un altro migrante tra via Oslavia e via Tagliamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente ad Aprilia, sono moglie e marito le due vittime travolte da un'auto in via La Cogna

  • Inseguimento e spari in strada: polizia esplode colpi contro l’auto dei rapinatori in fuga

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • Investimento mortale sui binari, sospesa la circolazione dei treni sulla Roma-Napoli

  • Latina: concorso pubblico per l’assunzione di tre figure a tempo indeterminato in Comune

Torna su
LatinaToday è in caricamento