Caporalato, il gip concede gli arresti domiciliari a Luigi Battisti e Daniela Cerroni

Scarcerati i due vertici dell'organizzazione, arrestati a gennaio nell’ambito dell’operazione Commodo

Hanno ottenuto gli arresti domiciliari Luigi Battisti e Daniela Cerroni, arrestati a gennaio scorso nell’ambito dell’operazione Commodo sul caporalato. Il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Mario La Rosa ha infatti accolto la richiesta degli avvocati Pasquale e Mauro Improta e disposto la scarcerazione dei due imputati modificando la misura cautelare in arresti domiciliari.

Per quanto riguarda invece Chiara Battisti a suo carico è stato disposto soltanto l’obbligo di firma. La Procura aveva espresso parere contrario ma il gip ha ritenuto ormai affievolito il pericolo di inquinamento delle prove essendo già stati ascoltati in sede di incidente probatorio i numerosi lavoratori stranieri coinvolti nell’attività di caporalato. La prossima udienza davanti al gup è fissata per il 7 giugno quando verrà depositata la perizia dell’ingegner Molinaro, perito incaricato di esaminare i dispositivi elettronici posti sotto sequestro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Minacce di morte ai carabinieri: Giorgia Meloni in visita alla caserma di Aprilia

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento