Cerca di rapinare un chiosco di frutta a Roma: in manette un 27enne pontino

Il giovane ha aggredito due cittadini del Bangladesh titolari di due chioschi a piazza della Repubblica. Poco prima aveva cercato di rubare loro una valigia e li aveva minacciati

Rapina impropria, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Con queste accuse è stato arrestato a Roma un 27enne della provincia di Latina già noto alle forze dell'ordine, per aver tentato di rubare un registratore di cassa da un chiosco gestito da un cittadino del Bangladesh. I carabinieri del Nucleo operativo della compagnia di Roma Centro sono intervenuto intorno alle 22 di ieri sera, 16 agosto, in piazza della Repubblica dove due cittadini di Bangladesh avevano bloccato un ladro che aveva cercato di portare via la cassa da uno degli esercizi commerciali che gestivano. 

Al loro arrivo i carabinieri, nonostante la resistenza del giovane, lo hanno ammanettato. Secondo la ricostruzione dell'accaduto, poco prima il 27enne pontino aveva aggredito uno dei due bengalesi per portargli via l'incasso del suo chiosco di frutta. La vittima, aiutata da un connazionale titolare di un banco vicino, era riuscita però a bloccare il malvivente. 

Dai racconti degli stessi commercianti è emerso inoltre che il 27enne di Latina aveva già cercato di rubare una valigia a uno dei due uomini e che, sopo essere stato scoperto e allontanato, aveva iniziato ad inveire minacciandoli di morte

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • Straordinaria scoperta a Priverno: scheletri e sepolture di epoca medievale

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

  • Garage a fuoco in via Geminiani: evacuato un palazzo. Intossicati alcuni residenti

  • Incidente sul lavoro a via Monti, lesioni compatibili con la caduta dal ponteggio

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chiururgo torna in ospedale e lo salva

Torna su
LatinaToday è in caricamento