Rapina alla sala slot del Piccarello: due malviventi in fuga con il bottino

Il colpo messo a segno nella notte. Ferito un addetto alla portineria del locale, soccorso da un'ambulanza

Una rapina è stata messa a segno nella notte ai danni di una sala slot in zona Piccarello, a Latina. Due malviventi sono entrati in azione, con il volto coperto per non essere riconosciuti e sono poi fuggiti con un bottino che ammonta a circa 5mila euro. Nel corso dell'azione all'interno del locale i due hanno aggredito un addetto alla portineria del locale, per il quale è stato necessario l'intervento di un'ambulanza.

Una volta all'interno, armati di coltello e pistola, hanno poi minacciato una dipendente e hanno ripulito la cassa fuggendo poi a piedi con il denaro contante. Probabilmente, poco lontano li attendeva un complice con un'auto. Quando gli agenti della squadra volante hanno raggiunto la sala slot su via dei Monti Lepini, i rapinatori avevano già fatto perdere le proprie tracce. Sul caso indagano ora gli investigatori della squadra mobile, che acquisiranno le immagini delle videocamere di sorveglianza per analizzarle. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perdono il posto di lavoro: licenziate dopo 20 anni per "mancato superamento del periodo di prova"

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Accoltellato alla giugulare: salvato dalla Stradale sulla Pontina e soccorso dall'eliambulanza

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

Torna su
LatinaToday è in caricamento