Ruba la carta di credito a una donna ospite di un Cas: identificato e denunciato

Un 21enne della Sierra Leone aveva fatto prelievi per un importo di mille euro

Aveva rubato una carta postepay effettuando diversi prelievi per un importo complessivo di mille euro. E' accaduto a Latina all'interno di un centro di accoglienza straordinario per migranti. I carabinieiri della stazione, al termine dell'attività di indagine scaturita dalla denuncia di furto della vittima, una donna di 42 anni della Guinea, hanno identificato il responsabile.

Si tratta di un altro ospite dello stesso Cas, un ragazzo di 21 anni nato in Sierra Leone. A suo carico è scattata una denuncia a piede libero per ricettazione e indebito utilizzo di carte di credito.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

  • Minacce di morte ai carabinieri: Giorgia Meloni in visita alla caserma di Aprilia

  • Si spara con la pistola di ordinanza: muore finanziere in servizio a Gaeta

  • Cosa fare nel weekend? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento