Incendio all'auto del marito della consigliera: Maria Grazia Ciolfi ringrazia per la solidarietà

Sull'episodio indagano i carabinieri di Latina

"A nome mio e della mia famiglia vorrei ringraziare tutti coloro che in questi giorni difficili ci hanno espresso solidarietà e vicinanza, in forma privata o pubblica, per quanto ci è accaduto". A parlare è la consigliera comunale di Lbc Maria Grazia Ciolfi, vittima di un attentato incendiario consumato nei giorni scorsi. Alcuni sconosciuti hanno infatti incendiato l'auto intestata al marito che era parcheggiata davanti all'abitazione.

"Sono tante le persone che lo hanno fatto, politici con ruoli istituzionali e non, e di tutte le fazioni consiliari ed extra consiliari. Lo hanno fatto amici e colleghi di lavoro, conoscenti - commenta la consigliera - I messaggi sono stati veramente tanti e sono stati tutti apprezzati, abbiamo sentito la città tutta vicino a noi.
Ringraziamo i vigili del fuoco intervenuti e, ovviamente, i carabinieri del comando provinciale di Latina, che stanno portando avanti le indagini". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

Torna su
LatinaToday è in caricamento