Traffico di rifiuti e riciclaggio tra le province di Roma e Latina: 27 arresti

L'indagine coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Roma. Questa mattina arresti e sequestri preventivi eseguiti da carabinieri forestali, guardia di finanza e polizia locale di Roma

Ventisette arresti nel corso di un'operazione condotta tra le province di Roma e Latina. L'indagine riguarda il traffico illecito di rifiuti, riciclaggio e autoriciclaggio. 

I carabinieri della sezione di polizia giudiziaria della Procura di Roma, i militari del comando provinciale della guardia di finanza di Latina, i carabinieri forestali di Roma e Latina e gli agenti della polizia locale e della città metropolitana di Roma Capitale hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare e di sequestro preventivo di beni emessa dal gip del tribunale di Roma su richiesta della Direzione distrettuale antimafia di Roma. L'operazione è stata condotta da circa 200 uomini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ventisette persone sono finite agli arresti, 14 in carcere e 13 agli arresti domiciliari.

I dettagli dell'operazione 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco la prima mascherina senza elastici: l’idea di un giovane di Priverno

  • Aperte anche le spiagge libere, ecco le regole: bagno fino alle 19 e distanze di sicurezza

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus: nel Lazio 21 nuovi casi, in provincia 544 contagi totali

  • Coronavirus: salgono a 549 i casi in provincia. Nel Lazio 20 positivi in più, i dati di tutte le Asl

  • Coronavirus: nuovi contagi distribuiti nei comuni di Latina, Maenza, Priverno e Cisterna

Torna su
LatinaToday è in caricamento