Pretende di bere birra gratis, poi dà in escandescenze e aggredisce i proprietari del bar

In arresto per tentata estorsione, tentata rapina e lesioni è finito un 26enne del capoluogo

In un bar della Q4 ha preteso di consumare una birra gratis, ma il titolare si è rifiutato e, per tutta risposta, l'uomo ha dato in escandescenze minacciando di rapinare il locale e cominciando a spintonare tutti i presenti, tra cui la madre e la sorella del proprietario del locale. I fatti sono accaduti a Latina, nel quartiere Q4, all'interno del bar Bacco e Tabacco. Tra l'avventore e uno dei proprietari è nata una colluttazione che si è conclusa quando il giovane, alla vista della volante della polizia, si è dato alla fuga.

Gli agenti lo hanno quindi inseguito fino in viale Da Palestrina, in Q5, dove sono poi riusciti a bloccarlo. Gli accertamenti successivi hanno consentito di verificare che, poco prima, l'uomo si era reso responsabile di un episodio analogo nel locale Time City di via del Lido. Aveva preteso di bere senza pagare e si era poi scagliato contro il titolare del bar minacciandolo e aggredendolo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo è stato condotto in Questura e identificato. Si tratta di Pm., un 26enne del capoluogo con precedenti, finito in arresto per i reati di tentata rapina, tentata estorsione e lesioni e trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura in attesa del rito per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

  • Coronavirus: salgono a 536 i casi in provincia, nel Lazio sono 3786 gli attuali positivi

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

Torna su
LatinaToday è in caricamento