Presto un centro sociale anche a Borgo Piave, aggiudicati i lavori

Soddisfatta l'assessore ai Servizi Sociali Fanti: "Restituiamo alla comunità un edificio storico. Un altro passo verso la valorizzazione delle zone periferiche della città"

La vecchia scuola del borgo, fondata dall’Opera Nazionale Combattenti, sarà destinato ad una funzione sociale.

Questo il progetto del Comune che presto aprirà i cantieri per i lavori di ristrutturazione della vecchia struttura di Borgo Piave che diventerà il nuovo centro sociale della zona, andando così ad aggiungersi alle realtà già esistenti, quelle di via Ezio, via Veneto, Latina Scalo, Borgo Bainsizza, Borgo Faiti, Borgo Grappa, Borgo San Michele, Borgo Isonzo e Borgo Podgora.

I lavori di ristrutturazione sono stati aggiudicati dalla Co. Ge. Srl di Ciampino.

Soddisfatta l’assessore comunale ai Servizi Sociali Patrizia Fanti.  “Con l’aggiudicazione dei lavori di ristrutturazione e la successiva apertura del cantiere, restituiamo alla comunità un edificio storico del trentennio (la scuola elementare del borgo) , valorizzando i beni presenti sul nostro territorio, beni che costituiscono la memoria storica della nostra città”.

“L’idea dell’amministrazione va nella direzione di restituire alla città anche quello che resta dell’Opera Combattenti, grande colonizzatrice dell’agro pontino, collegando in un unicum la città ai borghi che andarono a sovrapporsi al regime palustre. Ancora una volta – sottolinea Patrizia Fanti - l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giovanni Di Giorgi dimostra di adoperarsi nell’ottica di sviluppo e potenziamento delle zone più popolose della nostra città al fine di rispondere concretamente alle crescenti esigenze dei cittadini, valorizzando gli immobili esistenti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’obiettivo dei Servizi Sociali – conclude l’assessore - è quello di creare un nuovo centro in grado di essere un punto di riferimento per il Borgo, promotore di attività che possano interessare la collettività e abbiano un interesse pubblico, oltre che finalità sociali, culturali, ambientali e legate al mondo del volontariato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina, 227 i contagiati in provincia. Nel Lazio 173 casi positivi in un giorno

  • Coronavirus Latina: 237 contagi in provincia, 195 casi positivi in più nel Lazio in un giorno

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

  • Coronavirus Fondi: il termoscanner individua un positivo al Mof, 140 screening su casi sospetti

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento