A scuola di “legalità economica”, la guardia di finanza incontra gli studenti pontini

Sono iniziati gli incontri che interesseranno gli istituti superiori di diversi comuni della provincia per parlare di legalità economica con i ragazzi. All'iniziativa è abbinato il concorso denominato "Insieme per la Legalità"

Si parlerà di legalità economica durante gli incontri con gli studenti che la guardia di finanza organizza per le scuole della provincia pontina.

Un’iniziativa che trae origine dal Protocollo d’intesa tra il Comando Generale della  Guardia di Finanza ed il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca finalizzata a promuovere, nell’ambito dell’insegnamento “Cittadinanza e Costituzione”, “un programma di attività a favore degli studenti della scuola secondaria volta a far maturare la consapevolezza del valore della legalità economica, con particolare riferimento all’attività svolta dal Corpo della Guardia di Finanza, quale Polizia Economico Finanziaria a contrasto dell’evasione fiscale, dello sperpero di denaro pubblico, della contraffazione, delle violazioni dei diritti d’autore, ed, in generale, di ogni forma di criminalità economico, anche organizzata”.

Gli incontri nella provincia pontina sono già iniziati; il progetto per l’anno scolastico 2015/2016 è orientato a:
- creare e diffondere il concetto di “sicurezza economica e finanziaria”;
    -    affermare il messaggio della “convenienza” della legalità economico-finanziaria;
    -    stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del ruolo rivestito dal Corpo, a tutela delle libertà economiche.

All’iniziativa è abbinato il concorso denominato “Insieme per la Legalità” consistente nella realizzazione da parte dei partecipanti di un elaborato grafico, audio-video e fotografico, che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani sul valore civile ed educativo della legalità economica, favorendo la loro espressione libera, creativa e spontanea sulla tematica.

Gli incontri si sono già tenuti presso l’I.T.C. Vittorio Veneto, il Liceo Scientifico Marjorana, il Liceo Classico Dante Alighieri, l’I.I.S. G. Marconi e G.B. Grassi, oltre all’Istituto Comprensivo “Alfonso Volpe” di Cisterna, l’Istituto Nautico “G. Caboto” di Gaeta. Proseguiranno ancora a Latina, Sezze, Terracina e Formia.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Latina, giallo in via Sabaudia: trovato il cadavere di un uomo in auto

Torna su
LatinaToday è in caricamento