Scoperte opere edilizie abusive a Lenola: scatta la denuncia per un 43enne

Si tratta di sei pilastri in cemento costruiti sul tetto di un edificio per realizzare un altro piano

Un abuso edilizio è stato scoperto nel territorio di Lenola dai carabinieri della stazione locale nel corso di una specifica attività investigativa. Si tratta di sei pilastri in cemento armato, realizzati sul tetto di un fabbricato, da utilizzare per una futura sopraelevazione. 

Un uomo di 43 anni della provincia di Firenze, proprietario dell'edificio, è stato denunciato in stato di libertà all'autorità giudiziaria per concorso nel reato di realizzazione di opere edilizie in assenza di autorizzazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva l'ordinanza della Regione Lazio: misure di prevenzione e profilassi

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Coronavirus, Regione: “Scuole chiuse nel Lazio e manifestazioni pubbliche vietate? Fake news”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Accoltellato alla giugulare: salvato dalla Stradale sulla Pontina e soccorso dall'eliambulanza

Torna su
LatinaToday è in caricamento