Imbraccia un fucile e spara in aria dopo la lite con i genitori, arrestato

In manette a Bassiano un uomo di 37 anni che furioso con il padre e la madre, dopo aver esploso un colpo in aria, armato di bastone ha colpito la serranda di un garage e un'auto. Durante la perquisizione rinvenuto dell'hashish

Una veduta di Bassinao

Resistenza a pubblico ufficiale, minaccia aggravata, danneggiamento, esplosioni pericolose, detenzione illecita stupefacenti e porto illegale di arma da fuoco: queste le pesanti accuse con cui è stato arrestato nella serata di ieri un uomo di 37 anni a Bassiano.

I fatti intorno alle 22.45 quando dopo una lite con i genitori, in preda all’ira ha imbracciato un fucile ed esploso un colpo in aria all’esterno della sua abitazione danneggiando poi, con un bastone, anche la serranda di un garage e un’auto parcheggiata.

Come accertato dai militari che interventi sul posto hanno avviato i primi accertamenti, alla base del folle gesto ci sarebbero appunto vecchi dissapori e situazioni legate a forti tensioni nei rapporti con il padre e la madre.

Durante le successive perquisizioni domiciliare e veicolare, poi, i carabinieri hanno rinvenuto un bossolo calibro 12; trovati anche 8,6 grammi di hashish e un bilancino di precisione. Tutto è stato posto sotto sequestro mente l’uomo, che durante l’arresto ha opposto forte resistenza, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa di essere giudicato con il rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente ad Aprilia, sono moglie e marito le due vittime travolte da un'auto in via La Cogna

  • Concorso al Senato, 30 posti da assistente parlamentare: come candidarsi

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • "Madame furto" questa volta non si salva dal carcere: dai domiciliari finisce in cella

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • Trovato con cocaina e hascisc ammette tutto: "Dovevo pagare debiti di droga"

Torna su
LatinaToday è in caricamento