M’illumino di meno, provincia “al buio” per il risparmio energetico

Luci spente dalle 18 alle 19.30 al palazzo comunale di Cori e in piazza XIX marzo a Cisterna, in adesione all'iniziativa della trasmissione radiofonica Caterpillar, in onda su RAI Radio 2

Anche quest’anno la provincia pontina aderisce alla Giornata del Risparmio Energetico e all’iniziativa “M’illumino di Meno” promossa dalla nota trasmissione radiofonica Caterpillar, in onda su RAI Radio 2. Per un’ora e mezza, dalle 18 alle 19.30 si spegneranno le luci in piazza XIX marzo ed i suoi giardini a Cisterna, così come anche al palazzo comunale di Cori.

L’iniziativa, che quest’anno durerà un’ora e mezza, al di là del risparmio in sé vuole essere di stimolo a riflettere tutti, istituzioni, cittadini ed aziende, sul concetto di spreco in generale oltre a quello di “silenzio energetico”.

CISTERNA - “Un gesto simbolico ma importante – ha dichiarato l’assessore alle Politiche Energetiche di cisterna, Gino Gagliardini – per ribadire l’impegno a realizzare politiche di sostenibilità e azioni di risparmio ed efficienza energetica. Con fierezza possiamo dire che Cisterna è all’avanguardia sul fronte del risparmio energetico e sullo sviluppo delle risorse rinnovabili. Tutte le nostre scuole si stanno dotando di sistemi fotovoltaici producendo un considerevole risparmio ma soprattutto la formazione di una coscienza di energia pulita e rinnovabile nelle nuove generazioni. Inoltre il Piano Locale Urbano di Sviluppo (PLUS) finanziato dalla Regione Lazio ci porrà con decisione all’avanguardia nell’ambito delle energie pulite con parcheggi a copertura fotovoltaica, con la condivisione di auto e biciclette elettriche, bus elettrici e piste ciclabili.

“’M’illumino di meno’ vuole dunque essere un invito, rivolto a tutti, a riflettere sull’importanza non solo del risparmio energetico ma su quanto ognuno di noi può fare per non danneggiare l’ambiente attraverso la pratica di buone condotte. Questi sono temi che ogni persona dovrebbe fare propri e su cui non ci si può più nascondere ma solo responsabilizzare. Ringrazio personalmente il sindaco - conclude Gagliardini - per il supporto e la disponibilità che puntualmente dimostra su ogni iniziativa portata avanti dal mio assessorato”.

CORI – “Anche durante questa nuova legislatura intendiamo dimostrare la nostra sensibilità ed il nostro impegno a favore del risparmio energetico - ha spiegato l’assessore all’Ambiente Luca Zampi – in collaborazione con le altre istituzioni locali e i diversi rappresentanti della comunità, continueremo a promuovere una corretta informazione su cosa significa fare economia sostenibile, incoraggiando comportamenti virtuosi, come la riduzione degli sprechi, la produzione di energia pulita, la mobilità sostenibile e la riduzione dei rifiuti.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’obiettivo è stato finora perseguito in modo particolare con un piano di approvvigionamento energetico di migliore qualità e a costi più bassi – spiegano dal Comune -. Gli investimenti nelle energie rinnovabili hanno permesso di installare impianti fotovoltaici sul tetto delle scuole elementari di Cori e Giulianello, con un sensibile abbassamento dei costi dei consumi energetici, che hanno fatto risparmiare il Comune, contribuendo a ridurre le emissioni dannose per l’ambiente. I nuovi impianti di pubblica illuminazione sono stati realizzati in modo tale da consentire un risparmio energetico, evitando la dispersione del flusso luminoso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Fiumi di droga dalla Spagna al sud pontino: 22 arresti. Armi e bombe per eliminare i rivali

  • Operazione antidroga dei carabinieri nel sud pontino: 22 in manette. I nomi degli arrestati

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

Torna su
LatinaToday è in caricamento