Cercano di farsi saldare un debito armati di coltello e spatola di ferro, un arresto per usura e estorsione e una denuncia

La vittima è un uomo di Maenza, aggredito e minacciato. L'intervento dei carabinieri

Hanno cercato di farsi saldare un vecchio debito presentandosi armati di coltello e di una spatola di ferro. Protagonisti della vicenda due uomini, un 65enne e un 45enne entrambi di Latina  che avrebbero aggredito e minacciato con le due armi un 56enne di Maenza, a causa di un vecchio debito che l’uomo avrebbe avuto nei loro confronti.

Il 65enne è stato arrestato dai carabinieri in flagranza di reato per estorsione, lesioni personali e usura mentre il 45enne è stato denunciato per estorsione.

Il coltello e la spatola in ferro sono stati sequestrati  mentre l’arrestato, è stato portato presso il carcere di Latina.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e corruzione: 34 arresti a Latina. Coinvolti due agenti della polizia penitenziaria

  • Droga e corruzione in carcere, i nomi dei 34 arrestati dell'operazione "Astice"

  • Sezze, prostituzione minorile: 50enne fa sesso con una ragazzina pagando la madre

  • La buona sanità a Formia, bimbo cade e si rompe la milza: il chirurgo torna in ospedale e lo salva

  • Astice e cocaina in carcere: in cambio di favori soldi e droga agli agenti corrotti

  • Lavori sulle condotta idrica, Latina senza acqua giovedì 12 settembre

Torna su
LatinaToday è in caricamento