Armi e munizioni illegali ritrovate in casa: scattano due denunce

Il blitz dei carabinieri a Maenza in due diverse abitazioni. Ritrovato anche un fucile da caccia rubato e alterato

Ricettazione, detenzione abusiva di armi e munizioni, alterazioni di armi. Un 61enne è stato denunciato a Maenza dai carabinieri della stazione locale nel corso di un blitz all'interno della sua abitazione. Durante la perquisizione domiciliare i militari hanno infatti rinvenuto nell'appartamento un fucile da caccia calibro 24 di provenienze furtiva e alterato nelle dimensioni del calcio e nella lunghezza della canna; la canna di un fucile da caccia priva di matricola della lunghezza di 27 centimetri; due cartucce a palla; altre dieci cartucce fiocchi calibro 24. Le armi e tutti i materiali sono stati sottoposti a sequestro.

In un'analoga operazione sempre nel comune di Maenza è stato denunciato a piede libero un 30enne per detenzione abusiva di munizioni. In casa è stato trovato in possesso di due cartucce calibro 28; altrettante di calibro 8, una cartucce calibro 9, due calibro 36-410, due palle di piombo utilizzabii per cartucce calibro 12. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Anzio, tornano i contagi: tre nuovi casi registrati in città

  • Coronavirus: nel Lazio 12 nuovi casi. In provincia positiva una donna rientrata dal Brasile

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

  • Coronavirus: nessun caso in provincia, 13 nuovi pazienti nel Lazio e 58 guariti

  • Coronavirus Latina: nessun caso in provincia, 9 nel Lazio. Attenzione puntata sui voli internazionali

  • Fiumi di droga dalla Spagna al sud pontino: 22 arresti. Armi e bombe per eliminare i rivali

Torna su
LatinaToday è in caricamento